Home > Canali Tematici > Aggiornamento professionale > Primo Piano Canale > GIOVANI AL PRIMO INSEDIAMENTO IN AGRICOLTURA

Canali Tematici

Centro Documentale

Centro Documentale

Opportunità & Finanziamenti

Opportunità e Finanziamenti

Giardino Botanico Pollino

Giardino Botanico Pollino

Aggiornamento

Home Canale Tematico
Primo Piano
GIOVANI AL PRIMO INSEDIAMENTO IN AGRICOLTURA
Lombardi Maria (maria.lombardi) - 8/31/07
Ha ripreso il via la formazione ai giovani imprenditori agricoli lucani al primo insediamento, organizzata dall’Alsia, Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, in collaborazione, e su delega, del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo rurale ed Economia montana della Regione Basilicata. In tutto 68 giovani seguiranno 4 corsi dislocati su tutto il territorio regionale, riguardanti gli aspetti generali della Pac, la Politica Agricola Comune, e della gestione dell’impresa agricola e agroalimentare, e una parte specialistica su temi scelti in relazione al fabbisogno formativo degli imprenditori e ai sistemi produttivi in cui operano. L’a zione formativa è parte integrante di un bando del 2002, finanziato con il Por, Programma operativo regionale 2006/2007 (Misura IV.17 “ Formazione agli operatori agricoli”), sul “Primo insediamento” dei giovani in agricoltura, varato per sostenere la professionalità degli operatori e il ricambio generazionale nelle aziende agricole della regione. I destinatari dell’intervento sono, quindi, i giovani con un età massima di 40 anni, a cui è stato riconosciuto, secondo la graduatoria stilata nel 2002, il premio di primo insediamento, il contributo erogato per sostenere la fase di avvio delle aziende agricole. Quella appena partita, quindi, è la terza e ultima tranche di corsi di formazione: la prima si è svolta nel 2004, impartendo 18 corsi a 441 neo-agricoltori; la seconda, svoltasi nel 2006, ha realizzato 17 corsi, coinvolgendo 526 allievi. Anche al termine di questo ciclo di formazione, l’Alsia intenderà mantenere i contatti con i giovani imprenditori, proponendo loro le nuove occasioni formative e di aggiornamento professionale di breve durata, in programma dal prossimo autunno.